LA PASTA FROLLA!

classica crostata di frolla con marmellata di susine fatta dalla mia super mamma!

classica crostata di frolla con marmellata di susine fatta dalla mia super mamma!

La pasta frolla è forse una delle ragioni della nascita di questa mia passione…infatti quando ero piccolina con mia mamma (la mitica Orni) la facevamo sempre. Biscotti per ogni occasione, crostate e crostatine! Uno dei ricordi più belli della mia infanzia è proprio quando stavamo ad impastare ricoperte di farina e con tutti gli stampini creavamo dei bellissimi e buonissimi biscottini 🙂
Questa è la ricetta che utilizzo sempre io, e come ho scritto prima si possono creare dai più semplici biscotti di tutte le forme, alle crostate con marmellata, crema e frutta fresca, cioccolata ecce ecc! Alla fine della ricetta vi lascio qualche immagine per prendere spunto 😉 Buon lavoro!!

Ingredienti
250gr farina
125gr burro a pezzettini
100gr zucchero
1 uovo intero + 1 tuorlo
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito

Procedimentopasta-frolla

Amalgamo il burro morbido con lo zucchero, aggiungo poi le uova e impasto con la farina setacciata insieme al lievito e al sale.
Lavoratela bene con le mani, l’impasto deve essere liscio e senza grumi.
Ricoprite la pasta frolla con della pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 45min, altrimenti in freezer per 20min (lo so è un pochino una rottura di scatole, ma bisogna farlo altrimenti la pasta è troppo morbida e non si riesce a lavorarla bene)

A questo punto, in base a quello che voglio preparare, la stendo con il mattarello images (2) (infarinando bene il piano e il mattarello altrimenti si attacca) e posso ricavare le formine che voglio, se mi interessa fare dei biscotti…che andrò a cucinare in forno a 180° per 10min; altrimenti per fare una crostata la adagio su di una tortiera imburrata e infarinata, bucherello il fondo e metto la marmellata che preferisco! Poi si possono creare delle striscioline o le forme che preferiamo da appoggiare sopra alla marmellata.La crostata andrà cucinata sempre a 180° per una mezz’ora circa (quando la frolla diventa dorata)
Oppure se vogliamo fare la classica crostata di frutta, possiamo cucinare la frolla “in bianco”, ovvero: si stende in una teglia da forno, si bucherella il fondo e si appoggia un foglio di carta forno sopra dove si vanno a posizionare dei fagioli o legumi che preferite, che con il loro peso fanno si che la frolla non lieviti troppo in cottura (180° per 20 min). Si può poi preparare la crema pasticcera da mettere una volta che la frolla si è freddata, e la frutta che vi piace di più!

972271_10151498976113437_455843964_n1385863_524198287672109_1609300990_n1476193_10151846659278437_1665525545_nb-come-biscotto-b-come-bustine-di-te-L-Y4VsSdFruit-tartstrawberry-tart
Un bacionee!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...